sabato 15 dicembre 2012

una poesia anche per te

Che bello sentirsi dire: TI VEDO BENE che complimento..se detto col sorriso..se detto con gli occhi.. e me l'ha detto lui, mio figlio, e mi sono sentita ancor più bella,mi sono sentita alle stelle.. e mi ha detto ti voglio bene, e mi ha baciata... e oggi tocco il cielo con un dito, non sento il freddo, non noto il gelo.. ho il cuore colmo d'amore .... domani sarà... domani soffrirò ancora...lo so...
Forse non sai quel che darei... perchè tu sia felice"... E' in fondo il desiderio che c'è in ogni anima che ama Dio... che non può non avere sollecitudine per il suo prossimo... Siamo chiamati a dare la vita per i nostri fratelli... ma solo per gratitudine e amore verso Colui che ci ha amati per primo ♥


Guarda il video di "Una Poesia Anche Per Te"




domenica 2 dicembre 2012

buco della serratura

Al di la del buco della serratura, la porta di un nuovo universo..
Dove i castelli non sono di sabbia..
Dove i sogni diventano possibilità, laddove la fantasia sposa la realtà..
Dove gli alberi camminano  e loro radici incocrociano i tuoi desideri!
Dove le anime baciano i loro volti...
Dove i dolori  sono polvere di stelle..
Dove i giorni sono amore...
Dove i sentieri sono ricoperti di  petali di rose....


sabato 1 dicembre 2012

ci sono cose che...

Ci sono cose che sono infinita meraviglia!
Ci sono cose che sono infinita tristezza!
Ci sono cose che sono di una bellezza da togliere il respiro...
Ci sono cose che stringono il cuore
Ci sono attimi che vorresti fossero eterni
Ci sono attimi che vorresti fossero millesimi
Ci sono giorni che sono colmi di tutto
Ci sono giorni che sono vuoti di tutto...
Ci sono giorni caldi,giorni freddi, giorni ghiacciati..
Ci sono giorni colorati,giorni grigi.giorni in bianco e nero.
Ci sono giorni di petali.
Ci sono giorni di spine.
Ci sono giorni colmi di rabbia.
Ci sono giorni nei quali solo il ricordo ti concede tregua!


giovedì 11 ottobre 2012

Tu non credi? Non preoccuparti: è Dio che crede in te”.











venerdì 5 ottobre 2012

Si, oggi sembrava estate.
E' stato un giorno speciale.
Ho truccato il volto, ho lisciato i capelli, e sulle labbra un filo di rossetto per esaltare  il mio stato d'animo..
Un appuntamento importante mi attendeva
Sorridevo ed ero felice..
.. Massimo.. finalmente un pomeriggio noi due soli...

Illudendomi che il peggio fosse passato. e che l'oggi fosse da vivere con l’incanto della speranza.
Ma anche quando sembra estate, ma non lo è mai abbastanza.. .
perchè ancora  una volta ho voluto  non vedere per non capire...
Ora sono Triste: ti ho ascoltato, hai parlato tanto, e ora ho capito... solo adesso

Massimo...che stupida che sono!
Massimo scusa..scusa..






Domenica sarà il tuo compleanno.. non hai voluto che ti facessi gli auguri, hai detto che portano male fatti in anticipo..

ti ho avuto con me per tutto il pomeriggio, il regalo l'hai fatto tu a me...
grazie tesoro mio..

martedì 2 ottobre 2012

per Silvia, una poesia..

"mi chiedo se esista un dolore più forte che l’essere tradito da un genitore" ... No,Silvia non può esistere... Mi dispiace!


la stima e la fiducia sono decadute...l'arroganza di colui che si dichiarava  padre affettuoso e presente,si è fatta fiamma, ora ci sono ceneri...

non esulto figlia mia..sento il tuo dolore che è anche il mio..




lunedì 1 ottobre 2012

i miss you

Se grido il tuo nome, la mia voce sembra muta....


L’unico modo per andare avanti è andare avanti. Non c'è alternativa significativa.
Dire lo posso fare anche quando sai che non puoi....e le forze non ti tengono..

Straziante questo post, tutto il dolore del mondo per un immenso amore in pochi click..











domenica 30 settembre 2012

... che voglia di piangere!

venerdì 28 settembre 2012

è sempre inverno



Ci sono dolori dell'anima che non passano mai..possono trascorre mille tempi, ..mille soli,mille lune. ma il dolore  dentro rimane,  inciso PER SEMPRE!!!
Che male al cuore oggi. Fitte,di spada. Dio mio,non passa il dolore ...pulsa forte... toglie il respiro..annebbia la vista. fa barcollare,
mi rende instabile alla vita esterna..
MASSIMO....piccolo mio...
se solo tu potessi sapere quello che sento, quello che provo,e quanto mi manchi....
le cose che ho perso di te  non le recupererò mai...
quanta nebbia nei ricordi,è sempre inverno nel mio cuore...

giovedì 27 settembre 2012

Il mio umore oggi è tinto di grigio. anche il cielo sta  diventando  plumbeo e  un leggero velo lo copre..l'atmosfera si fa magica e nel silenzio il rumore delle gocce che cadono ritmicamente come una musica. Malinconica la pioggia stinge e diluisce i ricordi, la pioggia si fa Vita... è rifugio che ella sa offrire...quando piove si può camminare a testa alta anche se con il viso rigato dalle lacrime... la Pioggia ispira...trasporta lontano..è compagna,amica...si lascia ammirare in silenzio,nella sua malinconica,antica danza. ...perchè la pioggia è l' illusione...che possa lavare via i pensieri stanchi e i desideri dispersi inutilmente...


             








mercoledì 26 settembre 2012

Quando il dolore rallenta la tua corsa verso il domani cerca dentro Te la forza per andare incontro al tuo destino spiega le tue Ali e vola alto solo così potrai superare amarezza e malinconia fra brividi di Luce...



martedì 25 settembre 2012


lunedì 24 settembre 2012

la mia via della croce

No, non l'ho mai fatto e so che mai lo farò,anzi mi infastidisce  proprio pure il pensiero.e disprezzo chi lo fa...
Sento come un dolore al petto..come un urlo che  mi sale da dentro... si soffoca subito alla gola,è   "solo" un aborto di pensiero;
imprecherei contro il mio Buon Dio! perdonami...perdona se a volte penso male (ma solo a volte), se a volte la fede vacilla (più di qualche volta), se a volto ti chiedo di ricordarti di me (tante volte), se a volte ti supplico di guardare in giù.. e se... e ancora i se che conosci tu....
so che la mia sofferenza è niente  al confronto di tante altre.. ma..a volte mi sento sola, tradita..
ci sono giorni,tipo ieri che mi basta solo un suono, una nota che mi riporta  dolorosamente ai ricordi  con massimo ad un piccolo  frammento del ns vissuto, del suo visto antipatico,perchè il suo è un viso da vero  piccolo str...
e vado un panico,in ansia in depressione.mi sale un forte mal di testa,che non vuole passare..non vuole andarsene, mi vuole tenere compagnia nella sua assenza..

massimo,massimo,massimo...
mio solo unico costante pensiero,anima mia..figlio mio,dolore mio,
è una "passione" anche questa,, un camminare sulle spine, un portare una croce pesante..una via crucis interminabile..cammino scalza in un percorso di ghiaia..e di spine
la mia via crucis non richiede 14 stazioni, la mia via crucis ne conta una...
….”nella  Via Crucis ci sono le tre cadute,ma anche la Veronica e il Cireneo che ci aiutano ad arrivare alla resurrezione!”...
Ah Gesù...

La Madre.


Maria incontra il Figlio sulla via della Croce. La croce di Lui diventa la croce di Lei, l'umiliazione di Lui è la sua, l'obbrobrio pubblico diviene quello di Lei. E' l'umano ordine delle cose. Così lo debbono sentire coloro che la circondano e così lo coglie il suo cuore: "...A te pure una spada trapasserà l'anima" ...



in fondo al  mio cuore c'è solo  una triste melodia.



               





giovedì 13 settembre 2012

ogni volta che..
cosa?
ogni volta che vedo la luce ti penso..
ogni volta che cala la luce ti penso..
non esiste giorno,ora minuto senza che il mio pensiero di mamma corra a voi figli miei:
silvia e massimo..
frammenti di cuore!
io vi amo!

mercoledì 12 settembre 2012

"Gli saliva da dentro una tristezza antica e sapeva che non doveva lasciarla arrivare dove avrebbe cominciato a fare male davvero.”


Non sappiamo di andare quando andiamo…… Noi scherziamo nel chiudere la porta….. Dietro, il destino mette il catenaccio, e non entriamo più...





domenica 9 settembre 2012

quando ti sogno....

Massimo.
almeno i sogni non me li ruba nessuno..
almeno nel sogno ti vedo, e ti stringo  forte al cuore..
stanotte ti ho sognato. e felice mi abbracciavi, stretta stretta..
mi dicevi: MAMMA TI VOGLIO BENE...
mi resta solo questo...
mi ero illusa che potesse cambiar qualcosa dopo il ns ultimo incontro.
invece no..sei tornato al "castello"
ma sono felice, comunq, perchè ora ti sogno col tuo viso di adesso, prima ero ferma a quello di un ragazzino di 18 anni..
conosco il tuo volto di ora, ma non conosco più la tua anima..

quando ti sogno fermo il tempo...
--------

la foto che posto è quella di CIONDOLO, l'orsacchiotto prefrito di Massi da piccolo..




martedì 4 settembre 2012

Ti auguro di affrontare sfide e vincerle,
di sfidare il dolore e superarlo il prima possibile,
di gioire delle cose belle e farne la tua forza,
ma sopra ogni cosa, ti auguro un amore sincero accanto a te
che sappia comprenderti e guardarti negli occhi con amore
per cio’ che sei...

sabato 1 settembre 2012

Solitudine


Ragazzo mio,

io non ho paura di morire.

Tuttavia, ogni tanto

mentre lavoro

nella solitudine della notte,

...ho un sussulto nel cuore,

saziarsi della vita, figlio mio,

è impossibile.

Non vivere su questa terra come un inquilino,

o come un villeggiante stagionale.

Ricorda:

in questo mondo devi vivere saldo,

vivere

come nella casa paterna.

Credi al grano,

alla terra,

al mare

ma prima di tutto

all’uomo.

Ama la nuvola,

il libro

la macchina,

ma prima di tutto

l’uomo.

Senti in fondo al tuo cuore

il dolore del ramo che secca,

della stella che si spegne,

della bestia ferita,

ma prima di tutto

il dolore dell’uomo.

Godi di tutti i beni terrestri,

del sole,

della pioggia

e della neve,

dell’inverno e dell’estate,

del buio e della luce,

ma prima di tutto

godi dell’uomo.



Nazim Hikmet  
 

domenica 19 agosto 2012








..e passano i giorni, i periodi...le stagioni che si portano via i ricordi,.che son come fragole del passato, quando sapevano di buono ...





giovedì 2 agosto 2012

a mia figlia
non posso sentirti così triste,

vorrei regalarti la felicità,
vorrei vederti sempre serena...
vorrei poter scacciare tutti i tuoi guai..cancellare i tuoi problemi.. .
vorrei poter far magie..

invece posso solo offrirti un gelato..


ti voglio bene...non piangere figla mia, la vita è anche attesa, la vita è speranza...

oltre al buoio della  notte c'è sempre la luce dell'alba...
 
 
 
   

giovedì 12 luglio 2012

seduta in riva al mare...
granelli di sabbia che scivolano tra le dita
occhi volti verso l'alba
nuovi orizzonti, colori rosso fuoco..che incendiano le emozioni
...perdersi,
per ritrovarsi ad
osservare l'azzuro infinito del cielo abbracciarsi col mare..
mentre il vento accarezza i capelli..
volano i pensieri su ali di gabbiano..




come una rosa...




e sai, massimo, a volte mi sento rinascere, mi basta vederti per  vivere nel tuo sorriso, sentirmi chiamare mamma per dimenticare ogni istante doloroso del passato..
domenica mi hai stretta,mi hai abbracciato, sei stato felice di avermi accanto...

e poi..... ancora il tuo silenzio,
ora mi sento  come una rosa appassita...
ma mi abituerò...in attesa di essere "riannaffiata" da un tuo gesto ...
so che sarà così...sempre...

lunedì 25 giugno 2012

se...

                            













se.....................

mercoledì 13 giugno 2012

un pensiero d'amore infinito,
ritorno al passato, ritornare piccola, riabbracciarti, caro papi manchi sai.. a volte fingo di averti davvero dietro alla porta. che tu non sia morto,  che tu sia sempre qua accanto a me...
strozzo il dolore, strozzo i ricordi...
ti chiamo papà, ti sorrido e cerco tra l'azzurro del cielo i tuoi occhi..
perchè non ti ho mai detto: TI VOGLIO BENE?

domenica 3 giugno 2012




ci sono giorni che; tutto è un ricordo, tutto è nostalgia, questa musica è il  suono dei ricordi, del passato... si, è vero  mi commuove..
è il  " qualcosa "   di andato, ma caro..di sempre nel cuore ...

venerdì 25 maggio 2012

Ho bisogno di coccole ....forte desiderio di… coccole …voglio coccole...

Si, coccole,tante coccole... Di qualsiasi tipo, di qualcuno che si interessi a me.

Qualcuno che mi accarezzi la nuca, che mi faccia sentire il calore delle sue mani, qualcuno di cui posso sentire il suo affetto nei miei confronti.... qualcuno che sfiori i miei capelli,,,qualcuno mi mi faccia chiudere gli occhi e me metta un senso di serenità mentre ascolto il suono delle coccole...
 
 
                              

giovedì 17 maggio 2012

Ieri è stato il mio compleanno e neanche una chiamata da....

Ieri è stato il mio compleanno e neanche una chiamata da parte di mio figlio.. neppure un misero sms ..
Ho ricevuto attenzioni da sconosciuti e non da lui.
Su facebook "gli amici" si sono affrettati a scrivere sulla mia bacheca per fare gli auguri, gente senza memoria che si ricorda di te solo perchè ha il calendario compleanni impostato su face,  auguri di forma,  auguri per un anno in più che mi sento addosso. che pesa..oh signore quanto piombo sulle mie spalle..

decine di sms d'auguri da amici/conoscenti sul cell.. e qualche telefonata..

Ma da parte di mio figlio? no, da lui niente. il solito silenzio che ora fa ancor più rumore..soffia nelle mie orecchio, sfiora il mio volto, ma non leva via lacrime,perchè non ne ho più...almeno oggi...
...non dovrei più aspettarmi nulla da lui eppure la speranza è l'ultima a morire e fino a ieri sera ho sperato che si facesse vivo...anche con un semplice sms "AUGURI!!!

un compleanno da dimenticare...

non esistono solo ore vuote, ci sono pure giorni interi vuoti....
vuoti di parole, vuoti d'affetto, vuoti d'amore... vuoti di carezze, vuoti di baci...
vuoti di tenerezze...
vuoti del vuoto più profondo...

le 4 del mattino...

Ora dalla notte al giorno.
Ora da un fianco all'altro.
Ora per i trentenni.
Ora rassettata per il canto dei galli.
Ora in cui la terra ci rinnega.
Ora in cui il vento soffia dalle stelle spente.
Ora de chissà-se- resterà-qualcosa-di-noi.
Ora vuota.
Sorda,vana.
Fondo di ogni altra ora.
Nessuno sta bene alle quattro del mattino.
Se le formiche stanno bene alle quattro del mattino
- le nostre congratulazioni.E che arrivino le cinque,
- se dobbiamo vivere ancora.....

               
ne vincitori ne vinti.. e chissà perchè io mi sento da sempre solo  una perdente..
non ho vinto mai nessun premio nella mia vita ..
mai, neppure al gioco, e se non ultima,forse seconda..ma sicuramente mai prima,
un figlio che non mi ama...è una sconfitta..un graffio nell'anima,un dolore indelebile
chiamiamolo pure anche con  nome che ora sento forte echeggiare nella mia testa
UMILIAZIONE..
mi immagino col volto nel fango..la fatica di respirare..le narici tappate...gli occhi chiusi e il buio che mi opprime..
VINTA ED UMILIATA

sabato 12 maggio 2012

festa della mamma: la mia....



Non basta un raggio di sole in un cielo blu come il mare
perché mi porto un dolore che sale che sale
Si ferma sulle ginocchia che tremano e so perchè
E non arresta la corsa lui non si vuole fermare
perché è un dolore che sale che sale e fa male
... Ora è allo stomaco fegato vomito fingo ma c’è
E quando arriva la notte e resto sola con me
La testa parte e va in giro in cerca dei suoi perchè

Né vincitori né vinti si esce sconfitti a metà .................

lunedì 16 aprile 2012








Gocce di resina sul mio cuore, che non si staccano,
pensavo che il dolore del passato fosse scivolato  semplicemente via come  scorre l'acqua  di un torrente , ma la resina è resistente, è colla..
resina goccia di memoria che non mi lascia in pace ..
ed eccolo forte impetuoso il ricordo, come l'onda del mare, torna a stordirmi, si frange sulla sabbia, lasciando la sua  traccia solo per pochi istanti
, poi un'altra onda prenderà il suo posto, altra forma..altra schiuma..
in un susseguirsi di movimenti..
nulla è di quello che è stato, nulla sarà di quel che è il domani, 
 un  figlio, che per pochi minuti ho rivisto, ho riabbracciato lenendo  il dolore di tanti anni trascorsi senza di lui, con il  ricordo fisso nella mente e inciso nel cuore..
la resina non è acqua, la resina rimane attaccata alle pareti del mio cuore, come colla, è il dolore che non si smuove,è l'ansia che non scrolla, è il passato che non torna.. è la luce che si è spenta..l'ombra che è tornata...
è il tramonto senza colori, è la nebbia all'orizzonte...
non mi cerchi....non esisto!!!!
lacrime di resina che non solcano il volto..
corona di spine senza fiori  la mia!!!il dolore mi abbraccia nel buio,
non lascia la sua presa.stringe forte,
sento le unghie affilate nei miei fianchi..il rumore della pelle graffiata,
dell'anima straziata...
lenzuolo bianco di un fantasma che non avanza..
è il gridare e non essere sentita, urlo urlo,ma non mi senti....
ti voglio bene figlio mio..
(oriana)




Quelle gocce giallo miele, non scappano, non scivolano via come l'acqua, non abbandonano l'albero. Rimangono incollate al tronco, per tenergli compagnia, per aiutarlo a resistere, a crescere ancora.


I ricordi sono gocce di resina che sgorgano dalle ferite della vita. Anche quelli belli diventano punture. Perchè, col tempo, si fanno tristi, sono irrimediabilmente già stati, passati, perduti per sempre.


Gocce di resina sono piccoli episodi, aneddoti minimi, spintoni che hanno contribuito a tenermi sul sentiero.


Proprio perchè indelebili sono rimasti attaccati al tronco.


Come fili di resina emanano profumi, sapori, nostalgie.


Tutto quello che ci è accaduto, o che abbiamo udito raccontare ha lasciato un segno dentro di noi, un insegnamento, o, quantomeno, ci ha fatto riflettere.


La vita, nel bene e nel male, è maestra per tutti.
(mauro corona)




domenica 1 aprile 2012

TUTTE LE LACRIME DOVREBBERO ESSERE BACIATE VIA



Tutto ha il suo momento, e ogni evento ha il suo tempo sotto il cielo.

E' così, c’è un tempo per ogni cosa .....


Per ogni cosa c'è il suo momento, il suo tempo per ogni faccenda sotto il cielo:


C'è un tempo per nascere e un tempo per morire,
un tempo per piantare e un tempo per sradicare le piante.
Un tempo per uccidere e un tempo per guarire,
un tempo per demolire e un tempo per costruire.
Un tempo per piangere e un tempo per ridere,
un tempo per gemere e un tempo per ballare.
Un tempo per gettare sassi e un tempo per raccoglierli,
un tempo per abbracciare e un tempo per astenersi dagli abbracci.
Un tempo per cercare e un tempo per perdere,
un tempo per serbare e un tempo per buttar via.
Un tempo per stracciare e un tempo per cucire,
un tempo per tacere e un tempo per parlare.
Un tempo per amare e un tempo per odiare,
un tempo per la guerra e un tempo per la pace.

"Egli ha fatto bella ogni cosa a suo tempo; inoltre ha posto nel loro cuore la durata dei tempi, senza però che gli uomini possano trovare la ragione di ciò che Dio compie dal principio alla fine. "

e dopo tanta sofferenza ora posso urlare al cielo la mia felicità...
si si si si ... lo voglio urlare al mondo intero, voglio condividere questo momento con voi....ora finalmente posso ....

IO E MIO FIGLIO CI SIAMO INCONTRATI,RICONCILIATI,  CI SIAMO ABBRACCIATI...
e ieri sera siamo stati tutti a cena assieme,
finalmente  riò la mia famiglia...

grazie grazie a  Dio!!!

domenica 25 marzo 2012

emozioni confuse

emozioni confuse come ombre in una danza triste
nastri  incolori di sentimenti che si intrecciano
dentro polvere di parole,incastrate tra le ragnatele
sospiri di speranza fatti cristalli
rughe di terra nella fredda argilla
pietre dure che tagliano peggio di  lame
urla di silenzio mai capito,
stelle di illusioni   incatenate nella notte in un cielo misterioso
luna silenziosa che tutto osservi e tutto taci...
mentre accarezzo la nostalgia del prima
cuore stanco,confuso che nn crede ma cede nei respiri assenti
sperduto nella nebbia dell'anima
tra i segreti del destino...



venerdì 23 marzo 2012

giorni

...barattoli di pensieri sparsi, nel terreno della vita.
contenitori  di momenti impazziti
tappi colorati di giorni scaduti..
vuoti da calpestare di pensieri scordati..
plastica da riciclare ...

           

sabato 17 marzo 2012

le madri...

Le madri non cercano il paradiso,il paradiso io l’ho conosciuto il giorno che ti ho concepito.Perché vuoi morire?
Non ti ricordi la tua tenera infanzia e quanto hai giocato con me? 
Perché vuoi inebriarti della tua anima?
Tu stai uccidendo tua madre eppure non riesco a dimenticarei gemiti del parto.
Anch’io quel giorno sono morta quando ti ho dato alla luce,tu sei peggiodi qualsiasi amante figlio mio tu mi abbandoni.




                   

giovedì 8 marzo 2012

Tutte le parole che non ti ho detto

Tutte le scuse che nn ti ho chiesto
Tutti gli abbracci che non ti ho dato,
Tutte le volte che non ti ho detto  ti voglio bene
Tutte le volte che non ti ho cercato..



Pesano...come un macigni sullo stomaco...
 
sono lacrime di sassi  sul letto di un ruscello che non  scorrono via!
mi manchi mi manchi mi manchi mi manchi mi manchi....
 

mercoledì 7 marzo 2012

vuota

Ora vuota..ora grigia..senza una risposta..

Per una domanda senza parole. ghiaccio sciolto al sole.
È scritta lì su quella pagina bianca, su quel  muro d'indifferenza
Chiede di te, che sei, il mio punto senza frase.. il mio presente senza aria ..

martedì 6 marzo 2012

sentieri..

darkface:

IMG_8440_2 (by Andre Vautour)

e se m'incamminassi,
dovre potrebbe portarmi un nuovo sentiero?
bello poter immaginare un nuovo orizzonte..

lunedì 5 marzo 2012

ti soffoca, la senti; è un nodo alla gola,
strozza il sorriso, limita la vita..
non lucciano gli occhi..

ti china la schiena,
ti ruga il volto...
ragnatele di giorni

tutti a venire,tutti uguali..
in una speranza che non è più attesa..

rondini che non tornano..

su cieli sempre più grigi

è la vita che è triste,
è triste vivere la vita...








.

venerdì 2 marzo 2012

MOMENTI: nella vita di ognuno di noi...
ci sono momenti che ci cambiano,
Ci sono momenti isolati,separati,disgiunti..
Ci sono momenti inaspettati. ci sono momenti carichi di significato.
Ci sono momneti che misteriosamente si incastrano tra di loro come nel gioco del domino.
Ci sono momenti fermi in un respiro, in un battito d'ali..
Ci sono momenti che corrono forti come il rumore di un treno
Ci sono momenti, che si fermano,davanti al pianto di un bambino
Ci sono momenti che corrono per arrivare primi al traguardo,
Ci sono momenti che ti invadono e ti trascinano come fango
Ci sono momenti che ti schiacciano come pesi
Ci sono momenti che sono come sollievi nello sguardo di un amico
Ci sono momenti incastrati dentro una vecchia foto in bianco e nero
dentro un filmato senza sonoro,dentro un ricordo racchiuso nel tuo cuore..
Ci sono momenti che poi si perdono nell'oblio del passato
Ci sono momenti che volano su ali di carta dentro ad un sogno di momenti vuoti..
Ci sono momenti di corone stellate...
Ci sono momenti colorati, di amore dipinti ..di amori traditi
di dolore oscurati..di sogni spezzati..di pianti asciugati..
Ci sono momenti che la vita si compone e la vita scompone tra di loro...
sono i momenti creati dall'alfabeto della vita..

                       

mercoledì 29 febbraio 2012

tristezza

Ci sono giorni come oggi e mentri osservi dalla finestra il primo raggio di sole,rifletti che dovrebbe riscaldare il tuo cuore,almeno un pò,  e invece senti la nebbia dentro di te...sensazione di insofferenza,di umidità, di instabilità, senti di avere la testa tra le nubi..dove i rumori arrivano sordi..
La tristezza può essere una risorsa e portare benefici? Leggo che la tristezza è una emozione normale che può anche arricchire la vita,si afferma che la tristezza è una risorsa, che molti poeti sono stati ispirati ed hanno scritto pagine memorabili proprio nei momenti più dolorosi della loro vita, ma loro sono poeti, per le persone normali è diverso, quando una persona normale come me è triste, non sempre è capace di descrivere la propria tristezza con parole appropriate. Mi prende un senso di vuoto che non riesco a colmare, una voglia di niente e di tutto. il desiderio di avvolgermi in una coperta ecrearmi un micromondo tutto mio, dove esisto solo io, con le mie "paturnie!.. le mie lacrime..i miei pensieri. .con i miei ricordi...i suoni i colori del passato...Qualcuno afferma che essere tristi aiuta ad apprezzare meglio i momenti felici, a meno che questa tristezza non si trasformi in depressione. Permetti a te stesso di essere triste, consigliano gli psicoterapisti. Ma che consiglio è? io non voglio  essere triste,  non sono un poeta e non traggo alcun vantaggio dalla tristezza, se non aggiungere solitudine al mio cuore.. non  voglio precipitare nella depressione. non voglio che la tristezza dimori sul mio cuore..aspetto che passi, è tutto quello che posso fare...


e io oggi sono triste...(tanto per cambiare)..ma non me lo posso permettere...


       

sabato 25 febbraio 2012

sentieri di vita..

...che tristezza far scorrere il tempo senza una ragione...
sentieri di una vita, aspri e stretti.
senza più giorni da inventare, senza più disegni da colorare...
tante nuvole nel cielo,grandi tele scolorate...
erba triste color paglia..calamai senza inchiostri
acqua torbida dei fiumi, mista schiuma dei mari..
montagne senza cime...cieli senza orizzonti.. di arcobaleni senza colori..
sere senza notti, notti senza albe..giorni senza domani..
perchè il domani è il futuro, ma il mio futuro è spento,senza soli ..
speranze che si schiantano in una realtà cruda,fredda...senza se, senza ma...
senza domande, senza risposte..
curiosando tra i profili, curiosando tra le  foto,
curiosando nelle frasi
curiosando nei sospetti, curiosando nel dolore..
curiosando nel nulla...
 
e mi accorgo che mi sveglio al mattino, aspettando solo che possa arrivare presto  la sera per andare a letto, per dormire, per sognare...per vederti in un sogno, per tornare a palare con te..
 
 
 
                          

mercoledì 22 febbraio 2012

Rimango ferma nell'attesa di una nuova primavera, di giorni migliori, di nuove speranze, di attese finite..di lacrime evaporate..di sorrisi ritrovati. di rancori gettati..di abbracci affettuosi....che ricolmino il calice d'amore..per te che sei il figlio mio!



                         Pet Image

martedì 14 febbraio 2012

”Ti manca una persona? Allora chiamala!” Non è così semplice. Se ti manca una persona, è appunto perché non puoi chiamarla. Se potessi chiamarla senza creare disagi, non ti mancherebbe. Le persone che ci mancano, mancano. Nel senso che non ci sono e non ci possono essere. Se mancano è perchè non ci vogliono essere."


.... già!!!

domenica 12 febbraio 2012

E continua a nevicare! neve come petali bianchi che coprono  ogni cosa,
soffocando i segreti del cuore che non mi  fanno respirare,
petati cristallini che coprono  la voce dell'anima  vuota
che c'è dentro di me  ...

candida neve che bagna il mio volto, non mi segna di emozioni..
lascia solo un'impronta fantasma della mia orma..

mercoledì 8 febbraio 2012

anima...




*
anima errante,anima inquieta, anima romantica,anima in attesa rapita in un'immagine magica...immagine che richiama l'eco della solitudine, una solitudine che  ci porta ad una conoscenza talmente  profonda di noi  stessi che ci si rifiutiamo  di (ri)conoscere quella degli  altri..siamo tutti soli..come piccoli cristalli di neve..tutti diversi, ma tanto uguali...
 aspetteremo il  vento per asciugare lacrime
in un tempo senza tempo..

sabato 4 febbraio 2012

questo è il mio oggi



questo è il mio oggi, il mio inverno,,,cristalli di vetro nel cuore:
speranze sciolte come neve..giorni freddi a venire,,
cieli pumblei dimentichi dell'azzuro
ricoprono ricordi,..e io così, ferma,in un'attimo che è l'eternità
e mi sento così  come un manichino senz' anima...
che vede il  vuoto attorno...il sordo rumore del nulla..
polvere nel cuore, vene senza sangue...occhi inutili di ghiaccio..
il desiderio bramoso di  abbracciare, parlare, sorridere, chiamare..
mentre  invisibili catene di attesa mi trattengono
impedendomi movimenti; ferma immagine  immobile...nel tempo
manichino senza futuro,..
manichino senza speranze...

manichino senza nome...
dove vanno a finire i manichini?

venerdì 3 febbraio 2012

la vita...

la vita un gioco col photoshop..
la vita  un copia.incolla; di istanti di pensieri,di attegiamenti...
la vitaè il desiderio di miglioramento che si insegue disperatamente..
la vita è la rincorsa al triste sballo di voler volare, seppur con le ali tarpate..
la vita è il rifuggire da ciò che non amiamo,
da quello che costa fatica
la vita è la ricerca di ciò che vogliamo,
desiderando ciò che sembra..
ciò che è luce rivestita di fuoco..
colori emozioni  profumazioni sintetiche e  false
destinate a svanire come la prima neve al sole...
la vita è un sogno da vivere alle luci dell'alba..
nei profumi del risveglio..
nell'odore dell'angoscia
nel sapore dei timori..
con le mani nella polvere..
con i piede nel fango..
con l'amore negli occhi...
con i sassi nelle tasche..
col rispetto nelle labbra..


quanto tempo hai?
quanto amore dai?
la vita è la mia, la vita è la tua
vivila al meglio, ma non sprecarla,  non bruciarla..
non dimenticare  il cervello ricordando anche l'anima..
e ovunque lui sia; proteggilo...perchè lui è il nulla senza la pace nel cuore,,


giovedì 2 febbraio 2012

stupido!


E oggi è così.ancora. e mi manchi stupido ragazzo,
Sei sciocco e cattivo...senz'anima ragazzo mio..
come fai a camminare nel mondo senza la mia mano?
come credi di raggiungere grandi obiettivi nella vita se non sai leggerti dentro?
sei come un libro vuoto, ti mancano tante pagine da scrivere..
tante le hai volute strappare tu stupido ragazzo orgoglioso del nulla
stupido ragazzo viziato..
sei come una fotografia sbiadita nel tempo....in bianco e nero
che stupido che sei...stupido come me!


come puoi diventare uomo se porti rancore nel cuore?